Un Concerto per salvare il Rifugio dei favolosi Cani 80

Sabato 17 maggio alle ore 19,00 presso il centro “A Ruota Libera” in via Caldieri 140, APERITIVO – CONCERTO con

DYNAMIC NEW TRIO
meet
Cristian Faro

Cristian Faro (voce)
Daniele De Santo (contrabasso)
Marco Garofano (chitarra)

Il ricavato della serata sarà interamente utilizzato per l’acquisto del terreno e la costruzione del nuovo rifugio dei Favolosi Cani 80

L’INGRESSO E’ LIBERO

Ringraziamo per il sostegno e la partecipazione:

LE CREAZIONI DI ANACLETO
bijoux artigianali

LUXURY CAKE BY LUCIA CANDELA
che vi delizierà con i suoi dolci

E’ da tempo che conoscete la situazione relativa allo sfratto del rifugio. Da anni si sono cercate alternative, ma senza successo. Orsola non ha mai trovato nessuno disposto a fittarle un pezzo di terra per trasferire la struttura, nonostante Marigliano sia piena di terreni agricoli che potrebbero essere utilizzati. Anche le istituzioni, più volte ed in vari modi contattate, non hanno mai dato una risposta concreta a questa problematica.
Siamo soli, soli con 80 cani che dipendono in tutto e per tutto da noi!

ORA ABBIAMO SUPERATO OGNI LIMITE FISSATO, SIAMO ANDATI OLTRE OGNI PROROGA PREVISTA, ORA SIAMO CON L’ACQUA ALLA GOLA E DOBBIAMO ANDARE VIA.

Il sogno. Il bellissimo sogno sarebbe quello di costruire, su di un terreno acquistato, una struttura più confortevole. Il sogno. Il bellissimo sogno sarebbe quello di costruire, su di un terreno acquistato, una struttura più confortevole. Le cure, la pappa e l’amore continueranno ad essere quelli di sempre, quelli che Orsola, a costo d’immensi sacrifici, ha sempre riservato ai suoi cani. Il sogno sarebbe quello di continuare ad occuparci dei tanti anziani, dei malati e di tutti i pelosi che non possono essere adottati. Il sogno sarebbe quello di continuare nei salvataggi e nelle adozioni e di garantire a tantissimi cani di essere salvati da un territorio pieno di pericoli, per arrivare nelle case di splendide famiglie e vivere una vita felice.

Partecipare al concerto, è un modo per aiutarci in questa difficilissima impresa. Vi racconteremo del rifugio, di ciò che rappresenta per tutti i cani del territorio, e di quanto virtuosa sia questa realtà che riesce a fare numeri importanti in termini di salvataggi, adozioni, sterilizzazioni, lotta al randagismo, senza alcun sostegno da parte delle istituzioni.

concertoconcerto 3concerto 1concerto 4concerto 5concerto 13concerto 16

La dolcezza dell’amore: vinci il corso di Cake Design I LOVE THUN ed aiuta il rifugio Favolosi 80

Cari amici, non perdete l’occasione di partecipare ad un vero corso di cake design completamente gratuito e, nello stesso momento, fare beneficenza!

Per parteci pare alla lotteria clicca sul linK ed entri nella pagina di facebook:

LOTTERIA PER I FAVOLOSI CANI 80

CON SOLI 4 EURO VI AGGIUDICATE 1 NUMERO OPPURE CON 10 EURO 3 NUMERI.

In questo modo potrete avere la possibilità di essere sorteggiato per partecipare ad un corso di sugar art e di aiutare uno dei rifugi più attenti e sensibili al problema randagismo in Campania:
IL RIFUGIO DEI FAVOLOSI CANI 80 DI ORSOLA.

Orsola è una donna che splendidamente si occupa da anni dei canetti poco fortunati che si trovano per le strade del nostro territorio. Li accoglie al rifugio, lli cura, li sfama e regala loro la possibilità di una vita migliore.
Magnifiche adozioni si sono susseguite nel corso degli anni grazie al lavoro ed alla dedizione di Orsola supportata solo da alcune volontarie.
Grazie a loro, molte famiglie hanno avuto il dono di conoscere il loro amico a 4 zampe che era lì, in attesa che qualcuno gli desse riparo e visibilità.

Ora purtroppo il rifugio è in gravissime difficoltà.Il terreno dove ha sede, deve essere sgombrato e l’unica soluzione è quella di comprare un nuovo terreno per far si che questa donna e la sua associazione, possa continuare ad occuparsi dei suoi cani, possa continuare a salvarne altri e possa dare a tutti loro, la speranza di una famiglia.

Per comprare i numeri puoi effettuare un bonifico su:
IBAN: IT 09 P 36000 03200 0CA007074028 ( 0 INTESO COME ZERO)
BONIFICO ORDINARIO
causale <costruzione nuovo rifugio >
Intestato a Orsola Immacolata Piscitelli
OPPURE: VERSAMENTO SU CONTO PAYPAL: icanidiorsola@yahoo.it

Per conoscere meglio il rifugio dei Favolosi Cani 80 puoi visitare:
la pagina facebook Cani di Orsola Napoli
il sito Orsolaeifavolosicani80.wordpress.com
oppure puoi chiedere informazioni scrivendo a:
ifavolosicani80@gmail.com

Tutti insieme per un sogno

Tutti insieme per un sogno

Ognuno di noi è cresciuto con un sogno, si è concesso il lusso di crederci almeno una volta, ha immaginato di realizzarlo e qualcuno ha avuto anche il coraggio di provarci: magari ce l’ha fatta, magari sta ancora sognando. Ma nessuno  può andare avanti senza avere un sogno nel cuore. E chi di noi non ha affidato in silenzio il proprio sogno ad una stella, con la speranza che almeno la sua luce riuscirebbe a dargli una forma, a rendercelo visibile anche solo per un attimo? Ecco, questo è il Rifugio dei Favolosi Cani 80:  è la stella a cui ciascuno dei nostri cani ha affidato il suo sogno, il sogno di una famiglia.  Ma quella stella si spegnerà presto: siamo al capolinea ormai, non ci saranno altre proroghe, nessuna concessione. Il Rifugio deve chiudere i battenti. La stella cade, scompare, portandosi via il sogno di tutti questi cani che ci hanno fatto emozionare, sperare, piangere, combattere.

Ma quando tutto sembra perduto, quando sembra che emozionarsi, sperare e piangere non serva più a nulla, è quel “COMBATTERE” che può ancora cambiare il corso degli eventi. Infatti è tutto quello che ci rimane e dobbiamo farlo, tutti insieme, per loro, loro che a quel sogno non possono proprio rinunciare, perché non hanno altro a cui aggrapparsi, non hanno mai avuto nient’altro. Ma a chi interessa del sogno di un cane? Certo non alle istituzioni, non ai proprietari di terreni utilizzabili per un nuovo rifugio, e nemmeno alla maggior parte delle persone che abbiamo intorno. Ma a noi sì, a noi che di questi cani conosciamo gli occhi, a noi che li chiamiamo per nome, che li vediamo invecchiare e che ogni giorno che passa speriamo sia quello in cui arriverà il loro angelo a portarli a casa, a noi sì, interessa.  E’ a noi che tocca combattere, perché nessun altro lo farà, nessun altro darà voce ai cani del Rifugio. Proviamo a sognare ancora una volta, proviamoci tutti insieme: è uno di quei sogni che può essere realizzato semplicemente unendo le nostre forze. L’unica soluzione per il Rifugio è quella di acquistare un terreno dove potersi trasferire: servono 50.000 euro per permettere ai Favolosi Cani 80 di continuare a sognare. Guardo la cifra e mi crolla la testa fra le mani: sono un sacco di soldi, non ce la faremo mai. Poi mi passano davanti tutti quegli occhi, quell’unico sogno, lo stesso, riflesso in tutti loro, e mi dico:         -Combatti! Combatti! – Rialzo lo sguardo e guardo la cifra con occhi diversi… E se fossimo 5000 persone? Sarebbero solo 10 euro a testa. Ma dove le troviamo 5000 persone?. Le troviamo fra di voi, fra tutte quelle persone che ancora rendono il genere umano degno di essere definito tale, fra tutte quelle persone che amano gli animali e, anche nel loro piccolo, combattono per loro e con loro. Fra le nostre 5000 persone ci siete anche tutti voi, che dividete la vostra vita con un cane, un gatto o qualsiasi altro animali.  Guardatelo negli occhi e pensate che potrebbe esserci lui nel nostro rifugio, perché la vita è strana e a volte basta girare a destra invece che a sinistra per cambiare tutta una vita, per incontrare (o non incontrare) chi ci accompagnerà per un pezzo del nostro viaggio. Troppo spesso noi umani ci dimentichiamo che, per quanto diverse possano essere le nostre storie, le nostre vite, le nostre idee, alcuni sogni ci accomunano e, alcuni sogni che da soli non riusciamo a realizzare, magari tutti insieme sì, possiamo!  

 occhi

Pierina tenerissima cerca casa

C’è voluto parecchio tempo per ricostruire la storia di questa cagnolina. Abbiamo sperato che si fosse persa e che,se ci fossimo impegnati a cercare i suoi adottanti,  sarebbe potuta ritornare nella sua bella famiglia.

Purtroppo non è stato così.
La sua storia è stata ricostruita: purtroppo non c’era una casa, non c’era una famiglia che l’aspettava, non c’eranuori in pena per lei.
Pierina quindi cerca adozione. E’ una taglia medio piccola, 2 anni circa.
Affettosa e dolce, Pierina si trova in Provincia di Napoli , ma per una buona adozione lo portiamo ovunque previo controllo affido, firma modulo di adozione e microchip. INFO DALILA Info 3381092687 CHIARA 3397322221

pierina 1 pierina 3 pierina 4

Milly è piccola, carina, buona. Quanto ancora deve aspettare?

Milly 1 Milly 2 Milly 3 Milly 4 Milly 5 Milly 6

Milly

 

Lei è Milly, una cagnetta molto remissiva e buona di 3 anni. Ha vissuto per parecchio tempo da sola e relegata fuori al balcone in quanto per  i suoi proprietari era diventata un peso.
Milly è una taglia piccola sui 8/10 chili. Poco abituata al contatto con l’uomo, Milly è tuttavia di una bontà infinita:
Si trova in Provincia di Napoli ma per una buona adozione la portiamo ovunque previo controllo affido, firma modulo di adozione e microchip. Sterilizzata e vaccinata.INFO DALILA 3381092687 O icanidiorsola@yahoo.it

L’onorevole Brambilla sceglie il Rifugio dei Favolosi Cani 80 per destinare i proventi del suo libro

Sono andati a tre “angeli degli animali” – piccole associazioni quotidianamente impegnate sul territorio, pur tra mille difficoltà, per salvare cani e gatti randagi – i primi contributi finanziati con le vendite di “Manifesto animalista”, il saggio di Michela Vittoria Brambilla pubblicato da Mondadori nel dicembre scorso e che sta riscuotendo notevole successo

L’ex ministro del Turismo ha consegnato oggi, a Milano, tre assegni di pari importo – 6 mila euro complessivi – ai presidenti delle associazioni “I favolosi cani 80” di Napoli, “Il rifugio del micio” di Vigevano (Pavia) e “Ombre a 4 zampe” di Villacidro (Cagliari). “Si tratta – spiega l’on. Brambilla – di organizzazioni scelte tra le moltissime nel nostro Paese che operano con abnegazione in condizioni di estremo disagio o di assoluta carenza di mezzi. Arrivano quindi a destinazione – come ho promesso ai miei lettori, che ringrazio per l’attenzione e la generosità – le prime donazioni finanziate con i diritti d’autore del libro. Altre ne seguiranno. Tutti i proventi della pubblicazione saranno impiegati per aiutare gli animali in difficoltà”.
In “Manifesto animalista”, Michela Vittoria Brambilla parla della sua vocazione protezionista e spiega perché ha deciso di dedicare buona parte delle sue energie alla tutela degli animali e dell’ambiente. Duecento pagine che servono a molte cose: per richiamare l’attenzione dei lettori su realtà spesso trascurate, per delineare un programma politico, per raccontare qualcosa di sé. Ogni capitolo – salvo l’ultimo, dedicato alle emergenze ambientali – affronta un argomento “animalista” e sostiene una tesi, ma contiene anche ricordi e “ritratti di animali” che hanno contato qualcosa, quasi sempre tantissimo, nella vita dell’autrice. Così, leggendo di vivisezione, ci si imbatte nei beagle del famigerato allevamento di Montichiari, nel capitolo sui randagi si incontra la cagnetta Stasy e così via, con la scrofa Bella, la puledrina Giulietta, le daine Viola e Iris, l’asino Ugo e tanti altri abitanti di un bestiario molto personale. “A qualcuno – ammette Michela Vittoria Brambilla – sembrerà che umanizzo troppo i miei animali. Ma sono nata e vissuta in mezzo a loro. Sono i miei compagni, i miei amici, il mio mondo. E non riesco a guardarli con occhi diversi”. Chi preferisce la versione “pasionaria” non resterà comunque deluso. Il libro è un “Manifesto” non solo nel titolo. Contiene e motiva un programma politico e culturale: “Abolire la vivisezione (“un grande business, che garantisce generosi finanziamenti ai centri di ricerca”), riconoscere agli animali lo status di esseri senzienti, portatori di diritti, e punire più severamente maltrattamento e abbandono, combattere a fondo il randagismo, rivendicare la nostra libertà di convivere serenamente con gli animali, vietare l’allevamento e l’uccisione di animali per produrre pellicce (“La maggior parte delle donne le detesta”), abolire zoo e spettacoli con animali, abolire palii e sagre che comportano lo sfruttamento di animali, abolire gli allevamenti intensivi e promuovere una cultura vegetariana, abolire la caccia, difendere il pianeta e, impegnarsi, a partire dai piccoli gesti della vita quotidiana, per uno sviluppo sostenibile”. Tutto ciò in nome di una moderna visione del rapporto tra uomo e animale, non divisi dall’abisso che distingue l’animato dall’inanimato, ma uniti dal comune dono della vita.
Tutti i diritti del libro saranno impiegati per aiutare gli animali in difficoltà.

brambilla

Rocco, salvato da un canile della Puglia

Sono qui e ti penso, cerco le parole per descriverti, guardo la tua foto e vedo la tua trasformazione, la tua rinascita.Sei nato in un piccolo paesino della Puglia, terra splendida per certi aspetti, ma al tempo stesso dura e arida per quelli come te, per voi la vita è dura, dura davvero, fatta di stenti, di abbandoni, di botte, avvelenamenti, di cani sparati, ammazzati, lasciati morire e dimenticati come foglie spazzate dal vento, come esistenze inutili, corpi senza cuore, presenze senza anima.La Puglia è anche questo, come tante altre regioni del sud Italia, le volontarie del posto combattono ogni giorno contro l’indifferenza e la crudeltà umana, nel paese dove sei nato tu i cani sono considerati inutili presenze, anzi fastidiosi, ingombranti figure che non meritano di esistere, che spesso vengono brutalmente scacciati, allontanati, lasciati morire di fame, di malattie, perché non viene fatta nessuna prevenzione, nessun antiparassitario o vaccinazione alcuna.Come potete sopravvivere a tutto ciò, da soli, inermi di fronte alla cattiveria e all’ignoranza di chi “bestia” lo è nell’anima!Ci sono volontari che fanno ciò che possono, ma spesso non hanno né i mezzi, né le possibilità per curarvi e tu, dolce Rocco, non sei stato curato in modo adeguato.La tua vita l’hai vissuta all’insegna della sopravvivenza, hai passato 10 anni tra vita dura in strada, in cui hai lottato per cercare cibo e acqua e anni trascorsi in canile, dove le giornate non passavano mai, dove tutto era grigio e triste e dove ti stavi consumando.E poi c’è stata la svolta, finalmente alcune volontarie del gruppo dei Setteristi ti hanno visto, ti hanno preso a cuore e hanno cominciato a pensare a te, mi dispiace non essere arrivati prima per regalarti qualche hanno in meno di “non vita”, ma ora per te tutto è cambiato, la tua vita si sta trasformando.La nostra speciale volontaria di Napoli ha deciso di prenderti con sé nel suo rifugio, ce ne fossero di volontarie così, ti sta curando, ti sta dando da mangiare, ti ha fatto recuperare qualche chilo ed in poche settimane ti ha letteralmente fatto rinascere, stai rifiorendo, tornando alla vita e i tuoi 10 anni te li porti da vero signore, sei uno splendore Rocco.Di te ci racconta che stai ringiovanendo, eh sì perché sei un gran giocherellone, ora che stai meglio hai voglia di muoverti, correre, giocare, questa si chiama “voglia di vivere”, voglia di fare tutte quelle cose che fino ad oggi ti sono state negate.Quando la volontaria arriva al rifugio tu ti fai subito sentire con qualche abbaio per attirare la sua attenzione, per avere le coccole e per divorare la pappa buona che ti viene data.Il tuo sguardo è attivo, sincero, buono, sveglio, non più triste, sei ricettivo, intelligente e ascolti con grande interesse quando ti parlano, hai sempre voglia di coccole, più che altro ne hai un gran bisogno, forse per tutte quelle che ti sono mancate, hai necessità di trovare finalmente un punto di riferimento che sia per sempre, di qualcuno che, nonostante la tua età, voglia regalarti la vita, quella vera, per gli anni che ti restano.Ve la immaginate la gioia di portare un cagnolino come lui a scoprire il mondo, lo immaginate quanto saprà esservene grato, avete la consapevolezza che un cane non più giovane sa amare e legarsi alle persone in modo totale ed assoluto come fosse stato con voi dal primo giorno!?Ecco io questo vorrei davvero che fosse chiarissimo, vorrei che nessuno pensasse più che soltanto un cucciolo si può affezionare a noi, perché non è assolutamente vero, non c’è nulla di più errato e chi vi dirà una cosa del genere, scusatemi, vuol dire che di cani non ne capisce proprio nulla!Ecco, ora sta a voi, sta a te che stai leggendo e che sai in quale modo Rocco potrà riempirti la vita o che magari lo vuoi scoprire perché hai voglia di sentirti amato e appagato dalla devozione che solo un cane maturo potrà darti in pochissimo tempo, da subito.Rocco saprà esserti grato per tantissime cose, ma soprattutto per quelle più semplici che lui non ha mai avuto, come un bambino che scopre per la prima volta le gioie e le bellezze della vita mano nella mano con chi lo sa proteggere e si prenderà sempre cura di lui.Rocco è qui, pieno d’amore da donare, ha aspettato tutta la vita, non facciamolo aspettare ancora, non se lo merita davvero, Rocco è buonissimo va d’accordo con tutti i suoi simili ed è un vero tesoro.Rocco si affida al centro e nord Italia, vaccinato e microchippato, con controlli pre e post affido.No cacciatori, No catena, No box, No vita solo in giardino, vogliamo che i nostri cani siano parte integrante della famiglia e che abbiano quindi libero accesso alla casa.

Per informazioni chiamare o scrivere a setteringleseitalianrescue@yahoo.it

roccorocco 3rocco 2rocco 1

Associazione di volontariato