UNA NUOVA CASA…

Ciao a tutti,
a chiedervi aiuto, questa volta, non saranno le volontarie: oggi ve lo chiediamo direttamente noi, noi cani del Rifugio di Orsola, e lo faccio io a nome di tutti.
Mi chiamo Torquato, sono stato salvato dalla strada diversi anni fa (non mi ricordo neanche quanti) e da allora vivo qui, in questo piccolo box: nessuno ha mai chiesto di me, forse perché sono di taglia grande, forse perché sono nero, forse perché non sono più un cucciolo, anche se io mi ci sento ancora.
Qualche mese fa, la mia compagna di box è volata in cielo: si chiamava Andy e insieme sentivamo spesso parlare di “adozioni”, nelle nostre lunghe giornate qui; ogni tanto, vedevamo qualche nostro compagno uscire dalla gabbia e le volontarie tutte contente che gli dicevano: “Dai! Stai andando a casa!”. Poi gli facevano un bel bagno e via… Io e Andy ci siamo chiesti tante volte quando sarebbe arrivato il momento del bagno anche per noi, ci siamo chiesti tante volte cosa significasse “andare a casa”, ma deve trattarsi di una cosa bella, perché le volontarie sono sempre tanto felici quando portano uno di noi a fare il bagno per andare via di qui… il “bagno della fortuna”, lo chiamano… Ma noi, che nel nostro box abbiamo passato tutta la vita, abbiamo imparato a non chiedere di più: qui abbiamo la nostra acqua, la nostra ciotola di pappa e ogni tanto ci scappa pure qualche carezza dalle volontarie. Insomma, per noi che abbiamo conosciuto solo la strada, questo Rifugio è tutto, è CASA. Un pò di tempo fa, però, sono cominciati i problemi: il terreno su cui si trova la nostra casa andava sgombrato in tempi brevi: che ne sarebbe stato di noi? Quando Andy si è stancata di aspettare il giorno del bagno ed ha chiuso gli occhi, le ho promesso che alla nostra casa avrei pensato io: il nostro box, l’unica casa che quelli come me e Andy abbiano mai conosciuto, l’unica che probabilmente molti di noi conosceranno mai.
Trovare un terreno dove spostarci sembrava una missione impossibile… e invece ce l’abbiamo fatta, grazie anche a tutti voi che, vicini o lontani, non ci avete mai lasciati da soli. Ed è per questo che sono qui a chiedervi di aiutarci ancora una volta. Aiutateci a costruire la nostra nuova casa: permetteteci di poter invecchiare in un posto sicuro, permettete a chi si prende cura di noi di continuare a farlo. Molti di noi non sapranno mai cos’è una famiglia, cos’è la vita fuori di qui, ma il Rifugio è l’unica famiglia che abbiamo, l’unica vita che conosciamo: abbiamo imparato ad apprezzarla per quella che è, perché per chi non ha mai avuto niente, avere qualcosa è già tantissimo. Aiutateci a non tornare per la strada e a salvare quelli che purtroppo ci finiscono tutti i giorni. Aiutatemi a mantenere la promessa fatta a Andy e a poterle dire, quando la rivedrò: “Si è risolto tutto, sai? I nostri compagni di sventura sono tutti al sicuro nel nuovo Rifugio… Sono riuscito a salvarlo, il nostro box, amica mia, e l’ho lasciato pronto per chi arriverà dopo di noi, per chi ci vivrà aspettando il giorno del bagno che per noi non è mai arrivato”.

Torquato.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Associazione di volontariato

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: